10 consigli per aumentare la conversione dei form

Come migliorare la User Experience per convincere i nostri utenti a condividere i propri dati.

AUMENTARE LA CONVERSIONE DEI FORM

 

I form sono uno strumento prezioso per raccogliere informazioni e aumentare l’engagement, ma spesso il tasso di conversione dei form online risulta deludente. Questo perché gli utenti non sono molto inclini a perdere tempo nella compilazione di moduli che il più delle volte risultano complicati e poco chiari, senza contare che siamo tutti sempre più reticenti nel condividere le nostre informazioni personali.

 

Ecco una lista di pochi, fondamentali consigli per rendere la User Experience dei form piacevole e semplice, ed invogliare i nostri utenti a condividere con noi le proprie informazioni personali aumentando il tasso di conversione.

 

  • Chiedere meno informazioni possibili. Come abbiamo detto c’è una diffidenza sempre maggiore rispetto al trattamento dei dati, e sono sempre meno quelli che siamo disposti a concedere ad una terza parte. Concentrare la richiesta su poche informazioni può aiutare ad abbassare le barriere degli utenti, anche perché velocizza la compilazione rendendo l’operazione meno scocciante.
  • Raggruppare visivamente i contenuti. Se è proprio necessario raccogliere molto informazioni, meglio disporle in gruppi omogenei per rendere più ordinata e semplice la compilazione.
  • Usare un layout a colonna singola. Un layout a colonna doppia può apparire esteticamente preferibile, ma costringe i nostri occhi a zigzagare da sinistra a destra, mentre essi sono naturalmente portati a leggere in senso verticale.

 

 

  • Usare vincoli di validazione dell’input chiari ed immediati. Chiedere all’utente di validare subito i propri dati garantisce la gestione immediata degli errori e aiuta a mantenere alta l’attenzione durante la compilazione.
  • Utilizzare l’autofocus per la prima voce del form per fare in modo che l’utente possa iniziare direttamente la compilazione senza dover cliccare sul campo.
  • Impostare precompilazione e preselezione ove possibile. Facilita e velocizza l’attività richiesta all’utente facendo in modo che i campi per i quali hai già le informazioni siano  già compilati o selezionati, senza che debba inserire due volte la medesima informazione.
  • Usare suggerimenti di compilazione per facilitare la compilazione dei dati e ridurre gli errori.
  • Indicare  campi obbligatori e opzionali. Evidenziare quali informazioni non sono obbligatorie permette di velocizzare la compilazione e di compiacere l’utente lasciandogli la scelta di condividere o meno alcune informazioni.
  • Spiegare perché abbiamo bisogno di una determinata informazione. Informare l’utente sul motivo per cui chiediamo certi dati e che cosa ne faremo è fondamentale per conquistarne la fiducia dimostrando la nostra trasparenza.
  • Finalizzare l’invio attraverso una call to action chiara. Fai in modo che una volta compilati tutti i campi l’utente proceda correttamente all’invio dei dati cliccando su un pulsante inequivocabile ed evidente.

    Nome
    Cognome
    Email
    Telefono
    Messaggio